Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Mercoledì, Settembre 02.2015
Socialidarity - cambia vita e lavoro info@socialidarity.it

Socialidarity è un job network per cambiare vita e lavoro.
Nuove economie e nuovi progetti per il tuo futuro. 

La regione Piemonte ha stanziato 650mila euro per promuovere iniziative di formazione ed aggiornamento professionale destinate agli operatori del settore forestale ed ambientale. Tre gli ambiti in cui sono stati ripartiti i fondi: 500mila euro per l’ambito forestale; 75mila per quello di ingegneria naturalistica; i rimanenti 75mila per la gestione del verde arboreo.

Possono presentare progetti solo enti ed organismi di formazione professionale pubblici e privati accreditati.
Ciascuno di loro potrà avere al massimo 100mila euro per corsi realizzati in una provincia piemontese; 300mila per corsi realizzati in due province; 500mila se in tre o più territori.

Le attività formative devono essere rivolte esclusivamente ad operatori del settore forestale piemontese pubblici e privati. Cioè lavoratori occupati presso imprese o Enti pubblici piemontesi. Nella categoria rientrano anche i titolari ed i dipendenti di ditte iscritte alla CCIAA che “svolgono, anche non a titolo principale, attività di abbattimento piante, coltivazione di pioppi e/o altre specie, forestazione, utilizzazione boschi, selvicoltura, gestione di terreni boschivi e attività connesse, giardinaggio e manutenzione aree verdi”. Nonché i tecnici liberi professionisti, gli operai, i tecnici ed i funzionari della PA e i lavoratori autonomi titolari di Partita IVA.

Le domande devono essere presentate entro e non oltre il 9 Agosto 2012 o tramite l’ufficio CAA che detiene il fascicolo oppure in proprio, utilizzando i servizi on line disponibili sul portale Sistemapiemonte e accessibili dalla pagina http://www.regione.piemonte.it/agri/rupar_sistpiem/sistp_gestamm.htm .
La copia cartacea della domanda deve essere poi stampata ed inviata a: Regione Piemonte - Settore Politiche Forestali (DB1416) Corso Stati Uniti, 21 10128 – Torino (orario di consegna 09,30 – 12,00, settimo piano)

A chi rivolgersi
Per ulteriori informazioni rivolgersi a: Settore Politiche Forestali, C.so Stati Uniti, 21 – 10128 Torino, Tel. 011 – 4321487 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

http://www.regione.piemonte.it

fonte:http://www.cliclavoro.gov.it