Jobs app socialidarity, android

 
 
 
 
 
Be Mobile!
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

inserisci offerte lavoro

I LAVORI PIU' RICHIESTI IN EUROPA

La domanda di lavoro in Europa è aumentata significativamente nel 2010, principalmente nel commercio, nella produzione e nei servizi aziendali non finanziari, come riferisce l'edizione di marzo dell’Osservatorio europeo dei posti di lavoro vacanti (European Vacancy Monitor).
Tutte le fonti puntano a uno sviluppo positivo del mercato del lavoro in Europa, con un aumento delle offerte di lavoro e delle assunzioni, anche se non in maniera omogenea per tutte le regioni: sondaggi a livello europeo (Eurostat), informazioni dei servizi pubblici per l’impiego (PES), agenzie di lavoro interinale e servizi online.

Dei segnali d’irrigidimento si riscontrano in particolare per le occupazioni la cui domanda è in crescita: lavoratori dell’artigianato e dei settori correlati, operatori e montatori d’impianti e macchinari, mentre la domanda rimane stabile per le occupazioni tecniche.

Pur essendo i lavoratori del settore manifatturiero il gruppo a crescita più rapida di persone in grado di trovare un lavoro in Europa, secondo l'ultimissimo bollettino europeo per la mobilità professionale le 5 migliori occupazioni sono:

1. professionisti della finanza e delle vendite: 11 800 posti vacanti in Germania, 2 800 in Belgio, 2 800 in Francia.
2. Addetti alle vendite e dimostratori: 6200 posti vacanti in Germania, 1 800 in Belgio, 1 300 in Francia.
3. Professionisti nel settore dell’assistenza alle persone: 21 600 posti vacanti in Germania, 12 500 in Belgio, 1 200 in Francia.
4. Venditori su bancarelle e mercati: 20 000 posti vacanti nel Regno Unito, 4 000 in Belgio, 800 in Germania.
5. Specialisti nei settori moderni della salute: 7 600 posti vacanti in Germania, 2 900 in Belgio, 500 in Francia.

Altre posizioni a domanda crescente sono: cassieri, sportellisti e assimilati, responsabili commerciali e marketing, responsabili finanziari e amministrativi, lavoratori domestici e addetti alla ristorazione, impiegati d'ufficio che svolgono mansioni impiegatizie di carattere generale nonché meccanici e aggiustatori elettrici ed elettronici.

L’Osservatorio europeo dei posti di lavoro fornisce una visione d'insieme dei recenti sviluppi nel mercato del lavoro europeo. Il bollettino europeo per la mobilità professionale rivolge la propria attenzione all’analisi delle posizioni aperte pubblicate sul portale EURES da servizi pubblici nazionali per l’impiego. Entrambi i bollettini sono stati lanciati con l’iniziativa faro Europa 2020 “Un programma per nuove competenze e nuovi posti di lavoro”.

fonte: Eures

La tua felicità è a 5 passi di distanza

La tua felicità è a 5 passi di distanza

Come si può essere realmente felici? Bella domanda :-) Però la risposta esiste, è una risposta molto speciale e dipende proprio da noi, perchè ognuno 

Offerte di lavoro sociale, umanitario, ambiente...

insegnante di scuola materna

Ambito: sociale Sede: via Garegnano 44 Servizio: insegnamento in scuola materna (bambini 3-6 anni)...

Educatore/animatore per Rsa

Educatore/animatore per Rsa Read more

Maywald Consulting ricerca collaboratore area raccolta fondi da enti di erogazione

Figura: Collaboratore/trice area raccolta fondi da enti di erogazione Sede di lavoro: Roma Contratto e retribuzione: da definir

Offerte di lavoro varie

Concorsi dal Comune per Amministrativi

La città di San Giuseppe Vesuviano in provincia di Napoli ha indetto tre bandi di selezione volti ad assumere la figura di amministrativi. Tre sono..

Progetto Call4Youth: Google e Mondo Digitale offrono corsi gratuiti in Italia.

Siete appassionati dell’elettronica o dei settori digitali in generale?Bene non potete perdere questa iniziativa, promossa da Mondo Digitale e..

Lavoro per fotografi nelle Isole Canarie. Vitto ed alloggio garantito

Interessati al mondo della fotografia? Vi piacerebbe lavorare alle Canarie? Un'agenzia di fotografia è alla ricerca di candidati che...

2015: Il tuo percorso "SalvaVita". Guarda ora

 percorso cambia vita e lavoro

 

Condividi sui social media