Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Sabato, Agosto 29.2015
Socialidarity - cambia vita e lavoro info@socialidarity.it

Socialidarity è un job network per cambiare vita e lavoro.
Nuove economie e nuovi progetti per il tuo futuro. 

Il programma del Ministero del Lavoro promuove –  insieme alle 70 Università che vi hanno aderito - 690 project work destinati a inoccupati o disoccupati che abbiano conseguito la laurea da non più di 18 mesi. Il project work – che si svolge in aziende che abbiano firmato un’apposita convenzione con l’ateneo di provenienza del laureato – consente di vivere un’esperienza professionale altamente qualificante, all’interno di progetti orientati a elaborare o sperimentare processi o prodotti innovativi. Nel corso del project work – che ha una durata di sei mesi e che in alcuni casi può essere esteso a dottorandi e dottori di ricerca – il laureato riceve una borsa di studio complessiva compresa tra i 5 mila e i 7 mila euro. Per usufruire di un’opportunità così importante – e avere quindi la possibilità di arricchire il proprio curriculum e il proprio bagaglio di competenze – è necessario partecipare al bando pubblicato dall’ateneo nel quale si è conseguito il titolo di studio.

FIxO e le Università – inoltre – offrono un supporto concreto ai giovani che abbiano intenzione di sviluppare idee imprenditoriali. In tal senso promuovono percorsi mirati – della durata di 6 mesi – con lo scopo di formare i futuri imprenditori e di assisterli nella redazione di un vero e proprio piano di impresa, quale primo fondamentale step di un cammino che porti alla realizzazione concreta del progetto di business. Anche in tal caso, l’opportunità è rivolta a inoccupati o disoccupati che abbiano conseguito la laurea da non più di 18 mesi. E’ prevista una borsa di studio complessiva di 5 mila euro, alla quale si aggiunge un contributo di 2 mila euro all’Università per la formazione. Per partecipare, è necessario iscriversi al  bando pubblicato dall’ateneo nel quale si è conseguito il titolo di studio.

http://www.servizilavoro.it/