video cvUn curriculum che non si legge ma si guarda e ascolta. È la nuova modalità per presentare le proprie esperienze e competenze, più diretto e veloce del Cv tradizionale.

 

Il vantaggio maggiore per il candidato è quello di fornire una descrizione di sé più completa e veritiera, al di là dei possibili pregiudizi di età, sesso o provenienza geografica. Un Video Curriculum, ad esempio, mostra in maniera molto più efficace le capacità comunicative o multilinguistiche rispetto alle affermazioni contenute in un cv tradizionale. All’azienda permette di fare una preselezione rapida del personale. Un video curriculum, infatti, non dura, e non deve durare mai, più di due minuti o due minuti e quindici secondi.

Molto utilizzato negli Stati Uniti e in altri Paesi europei, sta prendendo piede anche in Italia grazie al dilagare di YouTube. Le forme possono essere diverse: alcuni Video Curriculum sono realizzati in forma di intervista di selezione, altri in forma di autopresentazione.

Ma come prepararsi per un video curriculum?

Valgono le stesse regole dei Cv tradizionali, con qualche attenzione in più:

  • -       prepararsi un discorso di presentazione conciso ed efficace
  • -       modulare il linguaggio e il tono della voce in modo adeguato, tenendo conto del nostro interlocutore
  • -       prestare molta attenzione alla comunicazione non verbale (gestualità, postura
  • -       scegliere abiti professionali e semplici, non troppo appariscent
  • -       scegliere una location sobria
  • -       dimostrare di essere professionali e aggiornati sul settore nel quale ci si candida

-       focalizzarsi sulle capacità professionali e non sugli aspetti personali, facendo riferimento alle esperienze più significative che si sono affrontate

-       dimostrare le proprie capacità portando esempi di episodi lavorativi passati pertinenti

Il video curriculm va poi caricato sui portali di video sharing, quali YouTube o Vimeo, creando magari un proprio canale personale. È anche possibile scegliere uno dei tanti portali privati che danno la possibilità di caricare i propri video in banche dati professionali italiane o straniere, come Ilvideocv.it o Mipresento.org, siti che raccolgono anche consigli ed esempi utili per costruire un Video Curriculum.