Perché vuoi fare qualcosa di nuovo o diverso rispetto a quello che hai fatto sinora?
Sarebbe semplice rispondere che la motivazione…fino a cambiare il mondo…almeno il nostro,
ce la dà l'Insoddisfazione e il desiderio di nuove esperienze. Se sei alla ricerca dI questo molto probabilmente sei anche disposto a cambiare/cambiarti per ottenerlo.
Allora quale é la situazione?

I giovani sono stati definiti di volta in volta bamboccioni…sfigati e, oggi, schizzinosi, lo
hanno detto ministri e politici o tecnici di rilievo, forse avranno i loro dati per poterlo affermare…ma noi abbiamo molti dubbi che sia realmente così. E i vecchi? Intendo i 45/50 “ristrutturati” da politiche aziendali attente solo alla riduzione dei costi., loro non hanno nemmeno una definizione… sono solo “persone sostituibili….”.
Ma per chi ci segue su Socialidarity è davvero così?
O hai davvero voglia di fare e cerchi solo l’opportunità giusta oltretutto in un ambiente etico e di solidarietà?
Chi siete?

La tua partecipazione è molto importante perché per “guidarti” in questa ricerca, non basta l'informazione, dobbiamo stare a stretto contatto, conoscere  i tuoi bisogni reali. scambiarsi opinioni... E da qui che dobbiamo partire se vogliamo trovareinsieme qualcosa per cambiare la situazione…e per cambiare noi stessi.
Con i tuoi reali bisogni,creando ciò che ci permetta di “formarti" per metterti in condizione di “cambiare”, adattarti: alle nuove possibilità e poi ….AGIRE!!!.
E' il primo passo…. collaborare per creare un vero nucleo forte di innovazione che dia risultati verificabili da poter mostrare agli indecisi e sfiduciati affinché, tutto ciò, possa creare una spirale virtuosa che porti tutti noi, partecipanti a questa iniziativa, ad essere latori di un messaggio: “ dipende da noi”
Come fare?

Seguitemi su questa spazio che aggiornerò periodicamente
ma anche su:
facebook: https://www.facebook.com/SOCIALIDARITY
( oppure puoi commentare qua sotto)

Linkedin: Social Job Network

e sopratutto scrivimi: quintilio@socialidarity.it

un caro saluto
da Quintilio