E' quello che succede a quasi tutti. Hai impiegato tempo, speso soldi per telefonate e per spostamenti, inviato il CV a moltissime aziende e organizzazioni... Ed il risultato qual'è? In tutto questo tempo nessuno ti ha seriamente  tenuto in considerazione...

Non un colloquio, una risposta, una telefonata, neanche una mail per comunicare semplicemente che che avevano già trovato qualcun'altro.

Talvolta è ancora peggio: sei stato convocato per un colloquio fuori sede in cui ti sei reso conto da subito che non c'erà storia. Altro tempo perso e altri soldi per il treno o per la benzina e l'autostrada...
Ti è mai venuto in mente che forse c'è qualcosa di sbagliato?
Hai mai pensato che tutto quello che hai fatto sino ad ora funzionerà solo se applichi la strategia giusta?
In altre parole hai studiato, lavorato viaggiato, investito risorse...

E Ora? Ti vuoi fermare a metà strada vanificando tutti gli investimenti che hai già fatto?

Ora è necessario un piccolo accorgimento finale per focalizzare le tue competenze, raccogliere la tua esperienza, rendere efficace la tua candidatura.Utilizzare le tanti risorse investite per farle rendere. Ma è necessario soprattuto uno atto di comprensione e di apertura mentale..

Farsi aiutare: ecco quello che è ora fondamentale ed indispensabile. Attuare un piano strategico e operativo che, in questo momento, è lo strumento principale che ti consente di volgere a tuo favore situazioni che possono sembrarti senza via d'uscita. Dai retta ad una regola sempre valida: non lasciare le cose a metà!

Dopo avere fatto 30 fai 31. E' vero è necessario un ultimo investimento, piccolo rispetto a tutto quello che hai fatti sin'ora, ma che potrebbe essere quello decisivo. Scegli un percorso di orientamento per non rimanere senza il conclusivo e più efficace strumento per attuare i tuoi progetti: